Trasferimento in Tunisia altre indicazioni errate

Trasferimento in Tunisia altre indicazioni errate

Trasferimento in Tunisia indicazioni errate
Trasferimento in Tunisia altre indicazioni errate

Trasferimento in Tunisia indicazioni errate: ecco una nuova raccolta di stupidaggini sul trasferimento in Tunisia dei pensionati Italiani.
Per facilitare la comprensione delle indicazioni errate sul trasferimento in Tunisia dei pensionati, i brani estratti da vari siti sono in corsivo.
Inoltre sono evidenziati da un bordo in rosso.
Le informazioni inesatte o errate sono isolate dal contesto.
Quelle inesatte sono in grassetto ed in verde, le vere stupidaggini sono in rosso.
Ricordo che la prima parte la trovate QUI

Secondo estratto che supera le inesattezze del primo…

Come detto, per ottenere e conservare il permesso di soggiorno in Tunisia bisogna risiedervi per un

minimo complessivo di 6 mesi + 1 giorno all’anno,

anche non continuativi.

Per ottenere la residenza in Tunisia:

  1. copia contratto di locazione
  2. aprire un conto corrente versare 4000euro (per dimostrare che avete i fondi per risiedere continuativamente) per i sei mesi dare gli estremi alla polizia

    con 6 foto

  3. contattare la ambasciata italiana/uffici aire e comunicare l’intenzione di fare la residenza in loco
  4. fatto cio dopo 6 mesi e un giorno, anche non continuativi,
    ma nell’arco dello stesso anno, avviare la richiesta di trasferimento pensione, che verrà accreditata al lordo e dovrete pagare solo l’aliquota tunisina (2% sul lordo).

Anche qui vediamo quali sono le indicazioni errate…

Di sicuro con

…minimo complessivo di 6 mesi + 1 giorno all’anno

non si tiene conto degli anni bisestili, come ad esempio il 2020.
Inoltre, come ripetuto erroneamente anche dopo, non è l’anno a determinare il periodo valido per la defiscalizzazione.
Sono 365 o 366 giorni dalla data del rilascio del permesso di soggiorno provvisorio.

…aprire un conto corrente versare 4000euro (per dimostrare che avete i fondi per risiedere continuativamente) per i sei mesi dare gli estremi alla polizia

Ripeto quel che ho detto nell’articolo precedente.
È una vera bufala, il conto corrente si apre anche a zero.
Basterà documentare che su quel conto verrà certamente accreditata la pensione italiana.
Non commento i sei mesi dare gli estremi alla polizia, senza dubbio senza alcun significato.
Sei mesi da quando?
Perché sei mesi?
Quali estremi?
Quale polizia?
Come Paperoga… bohh…

…contattare la ambasciata italiana/uffici aire e comunicare l’intenzione di fare la residenza in loco

A parte il sicuro (ed insistito)  vilipendio della lingua italiana, anche questa frase è davvero difficile da interpretare.
Ottenuto il permesso di soggiorno, ci si reca presso l’A.I.R.E. all’Ambasciata d’Italia a Tunisi, e si comunica il cambio di residenza.
Probabilmente si intende questo…

…ma nell’arco dello stesso anno, avviare la richiesta di trasferimento pensione, che verrà accreditata al lordo e dovrete pagare solo l’aliquota tunisina (2% sul lordo).

Davvero qui non saprei da dove iniziare!
A parte la ripetuta inesattezza sull’anno, è certamente una collezione di informazioni errate…
La richiesta di trasferimento della pensione è immediata, cosa che consente di perfezionare la pratica bancaria per ottenere il permesso di soggiorno.
Nulla a che vedere con la defiscalizzazione, che va richiesta a parte, con la dovuta documentazione.
Anche la drastica affermazione che pagherete di tasse, in Tunisia, il 2%, è davvero bislacca.
Essendo anche in Tunisia la tassazione legata a scaglioni di reddito, sicuramente la percentuale dipenderà dall’importo lordo della pensione.

…continua…
E, resti come sempre tra noi, indovinate da quali siti ho preso queste ed altre indicazioni errate che vedremo nella continuazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *